Ecco perché una macchina virtuale porta benefici immediati

/, Rete/Ecco perché una macchina virtuale porta benefici immediati
Macchina virtuale

Forse avrai sentito parlare di virtualizzazione, ma di preciso che cosa si intende quando parliamo di macchina virtuale? E soprattutto quali sono i vantaggi reali per un’azienda?

Vediamolo assieme.

Innanzitutto capiamo cosa si intende per virtualizzazione. La definizione, presa direttamente da Wikipedia, è la seguente:

In informatica il termine virtualizzazione si riferisce alla possibilità di astrarre le componenti hardware, cioè fisiche, degli elaboratori al fine di renderle disponibili al software in forma di risorsa virtuale.

Grazie a questo processo di “astrazione”, è possibile installare un computer in un ambiente virtuale sfruttando le risorse condivise di un server interno o esterno all’azienda.

 

Qual è la differenza tra una macchina virtuale e un normale computer?

Una macchina virtuale ha le stesse potenzialità e le capacità di un computer reale, la sola differenza tra le due è che mentre un PC o server “fisico” mette a disposizione la totalità delle risorse hardware per  un solo scopo, una macchina virtuale “prende in prestito” solo quelle necessarie al suo funzionamento dall’infrastruttura sulla quale è ospitata.

 

Ecco un esempio concreto: nella tua azienda è diventato necessario sostituire il software gestionale perché il sistema su cui gira è obsoleto. Dopo aver comprato un nuovo server puoi prendere due decisioni:

  • installi in maniera tradizionale il sistema operativo (Windows, Linux o altro) che ospiterà il tuo nuovo gestionale, oppure
  • configuri il server come un sistema adatto alla virtualizzazione, sul quale potrai poi creare tutti i server che vuoi, tra i quali anche quello che ospiterà il nuovo gestionale.

 

Nel primo caso il nuovo server avrà tutte l’hardware occupate dal sistema su cui gira il gestionale, nel secondo potrai invece ospitare e fornire risorse anche ad altri server installati su di esso. Va da sé che in caso tu scelga la seconda strada, il server “ospitante”, chiamato in gergo host, dovrà avere caratteristiche maggiori se decidi di utilizzarlo per altre macchine virtuali.

 

Sai che implicazioni può avere intraprendere questo nuovo modo di gestione del tuo parco informatico?

Significa che a ogni servizio informatico “critico” per la tua azienda puoi dedicare un server costruito ad hoc anziché averli tutti su una stessa macchina. Niente più computer fisici per mail server, fax server, file server…un servizio, una macchina virtuale. Semplice, pratico, efficace.

 

Bene, ora che ti ho spiegato brevemente cos’è una macchina virtuale, cercherò di rispondere ad alcuni dubbi che ti potrebbero sorgere a questo punto della lettura.

 

  • Quali servizi posso virtualizzare? 

Fondamentalmente qualsiasi servizio informatico, ed è possibile installare ogni tipo di macchina virtuale: dalle più comuni macchine virtuali Windows a quelle con sistemi operativi più particolari come Linux o FreeBSD.

 

  • Posso virtualizzare solo i server?

No, esistono due grandi categorie di astrazione del hardware: virtualizzazione client e virtualizzazione server.

Se la prima è ancora in fase embrionale, soprattutto in Italia, la virtualizzazione server ha già fatto passi da gigante nelle aziende di qualsiasi dimensione.

 

  • E se non voglio investire in un server host?

Nessun problema perché si può sfruttare il servizio di virtual cloud.

Questo significa che puoi avere un sistema virtuale ospitato sui server di un provider come Computer Next e pagare ciò che effettivamente usi, senza sorprese e senza costi aggiuntivi.

Questa modalità di fruizione dell’infrastruttura virtuale è molto innovativa e funzionale. Innanzitutto ti permette di delegare in maniera completa la gestione informatica ai tuoi tecnici di fiducia, senza occuparti più dei problemi che questa inevitabilmente comporta. In secondo luogo, la tua infrastruttura sarà disponibile e fruibile anche dal web, in totale sicurezza.

 

Quali sono i vantaggi dell’utilizzo di una macchina virtuale?

I reali vantaggi nell’utilizzo di macchine virtuali sono tanti, qui elencherò i tre più importanti per un imprenditore che vuole ottimizzare la gestione informatica di una piccola e media impresa.

 

Risparmio

Il primo vantaggio, quello che ha rende la virtualizzazione così appetibile, è il risparmio economico che ne consegue.

Come detto non è necessario avere tanti computer nella tua sala server, è sufficiente averne uno: minori costi di manutenzione, dismissione di vecchi server e di eventuali pezzi di ricambio, abbattimento dei consumi energetici.

 

Scalabilità

Per scalabilità si intende la possibilità di aggiungere o togliere risorse a un server in base al suo fabbisogno.

Un server deve essere più potente? Un click e aggiungi memoria al sistema. Ti sei accorto che hai destinato troppo spazio disco, rimasto inutilizzato? Altro click e puoi ridimensionarlo.

Questo, credimi, è un vantaggio non da poco perché ti permette di mantenere sempre i tuoi sistemi efficienti e funzionali.

 

Sicurezza

Ultimo e non meno importante è il tema della sicurezza. Fare il backup di una macchina virtuale è un processo molto semplice, richiede meno impegno in termini di tempo e risorse.

Lo stesso vale per un restore, ovvero per ripristinare un server a seguito di un danno causato da un evento indesiderato (rottura di un componente, aggiornamenti non andati a buon fine, sistema operativo corrotto da un malware).

In caso di macchina fisica, occorre reinstallare il server e configurarlo a dovere, mentre in caso di macchina virtuale, due click ed è subito disponibile: la virtualizzazione garantisce un’alta affidabilità del servizio unito a un disaster recovery pressoché immediato.

 

Conclusioni

Se stai programmando una revisione del tuo parco server, devi aggiornare un software che richiede nuovo hardware, o semplicemente vuoi rimanere al passo con i tempi, la virtualizzazione è la scelta giusta.

Computer Next ha anni di esperienza in questo settore e saprà consigliarti al meglio secondo le tue effettive esigenze

Copywriter e blogger, mi occupo di scrittura professionale e formazione su tematiche web.

2 Comments

  • Vorrei sapere se è possibile installare su un server virtuale un semplice software gestionale acquistato, per evitare di dover comprare un server fisico, installarlo in azienda e creare una lan. Vorrei poter accedere al software ovunque mi trovi col mio portatile o tablet, magari contemporaneamente ai miei collaboratori dei diversi negozi.
    Ho già identificato il software e vorrei anche collegarlo al sito
    E’ possibile e a quali costi?

    Giuliano 11.09.2018
    • Buongiorno Giuliano,
      certo è possibile installare qualsiasi software e creare una LAN, esattamente come se fosse un server fisico vero e proprio.
      Per l’accesso dall’esterno dipende da come è configurata la tua rete, ma a grandi linee si può fare anche questo.

      Riguardo ai costi non ho capito bene che cosa intendi: l’intervento per configurare il tutto o il costo del server?
      In questo secondo caso, dipende da quante risorse hardware (processore, memoria, disco) vuoi assegnare al server.

      Puoi anche considerare l’affitto di un virtual server in cloud: se ti interessa questa soluzione ci possiamo sentire per spiegarti al meglio come funziona.

      Buona giornata

      Daniele Donati 12.09.2018

Leave a comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.